Presenta un amico

Chi presenta un amico trova un fratello

Tessera Societaria
Tessera Societaria
Agenda Eventi
agosto 2018
LMMGVSD
   1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31   
« Lug   Set »
Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Pallac.SANGIORGIO

Estratto da un’intervista a coach Stefano Pillastrini

Da un’intervista fatta a Stefano Pillastrini abbiamo estratto questa parte che parla dei giovani di oggi che frequentano le palestre. Il nuovo identikit del praticante della lunetta non è dei più esaltanti, ma è in linea con quello che vediamo quotidianamente.

Aggiungiamo noi le conseguenze di quanto asserito da coach Pilla. I ragazzi abituati a stare con i pc e i telefonini non hanno la giusta dose di imprevedibilità relazionale che sono alla base dei confronti normali del mondo reale: ovviamente famiglia, squadra, scuola e poi lavoro. Non imparano le normali dinamiche di confronto tra coetanei e con quelli più grandi. Di fatto vedo sempre meno ragazzi che pur divertendosi, sanno sorridere, figuriamoci esprimere al di fuori tutte le altre possibili sensazioni che normalmente attraversano gli animi dei giocatori. Altra cosa che riteniamo incredibile è l’incapacità dei giovani ad accettare il confronto con l’adulto che deve correggerlo…viene vissuto come momento di frustrazione negativa e non come dovrebbe essere, cioè di crescita attraverso un errore fatto e conseguente correzione. Il pc o il cellulare non gli dice mai che sbaglia!!!

Invictus Camp 2018

Non sarebbe una notizia se lo staff o giocatori della Pallacanestro SANGIORGIO partecipassero ad un camp, poichè fa parte del lavoro estivo: proiettati al miglioramento continuo.

Quello che fa notizia è il rivedere due compagni di squadra di un periodo cestistico che ha fatto storia e che sembra davvero lontano, ma visto che le persone in questione non sono due ricordi sfumati e decrepiti vecchietti e sono ancora due ragazzini (un po cresciutelli con le mani molto pesanti) come il nostro Presidente Augusto Binelli e Zoran Savić. L’occasione è l’Invictus Camp edizione 2018 che si è svolta a luglio a Bologna.Foto 2018 300

Durante il Camp ideato dallo stezzo Zoran Savić, coach Daniele Fraboni ha partecipato come istruttore ed allenatore di uno dei gruppi formati, mentre il nostro giocatore Secchiaroli Stefano come partecipante. Quale migliore occasione di rivedere “quei due” insieme, da quì la chiamata a Gus per intervenire e portare un pò della sua esperianza da allenatore e da giocatore, con qualche allenamento sul campo e due chiacchere coi ragazzi.
Nell’occasione dell’incontro quello in mezzo ci lascia (come sempre) un paio di vertebre e si trascina per qualche giorno qualche dolorino muscolare, ma è il prezzo da pagare per stare in mezzo a due pezzi di storia della Bologna del Basket…e comunque c’è abituato dai vecchi tempi:

Foto 2018 299

FOTO GALLERI COMPLETA:

Non è un paese per vecchi

Durante la festa di strada Non è un paese per vecchi, che si svolgerà Sabato 30 Giugno 2018, a partire dalle 17:00 a Bentivoglio, la Pallacanestro SANGIORGIO sarà presente con i suoi allenatori ed istruttori, con un canestro e qualche pallone per far fare qualche tiro a tutti i bambini che vorranno provare.

Location: piazzetta interna di fianco alla piazza dei commercianti

Tutti i ragazzi che vorranno partecipare saranno graditi ospiti, ti aspettiamo!!!

Pazzi per lo Sport – 3 vs 3 Giovanile e Mini Basket 23 e 24 Giugno 2018

squadra che vince resta in campo

Collaudatissima la formula classica da playground “squadra che vince resta in campo” arriva alla sua IV^ edizione durante la festa dello sport di San Giorgio di Piano: “Pazzi per lo Sport”.

Programma:

Sabato 23 Giugno (17:00 / 19:00), ritrovo ore 16:30

Side Black: 2004 & 2005

Side Green: 2007 & 2008 (canestro basso)

 

Domenica 24 Giugno (17:00 / 19:00), ritrovo ore 16:30

Side Black: 2005 & 2006

Side Green: 2008 & 2009 (canestro basso)

 

 

 

La presenza degli allenatori/istruttori, delle società partecipanti, è da considerarsi libera e comunque limitata alla sola organizzazione e riuscita di tutte le partite del torneo oltre all’assistenza di tutti i ragazzi/e.

I giocatori, delle varie società, potranno partecipare anche singolarmente e non sarà obbligatorio un numero minimo di giocatori; inoltre è previsto un piccolo omaggio per tutti i giocatori.

Nelle scorse edizioni il livello di entusiasmo e divertimento dei ragazzi è stato ampiamente ripagato, facendo nascere nuove amicizie ritrovate poi sui campi durante l’anno sportivo successivo.

Si chiede gentilmente di segnalare la partecipazione dei vostri giocatori interessati all’indirizzo info@pallacanestrosangiorgio.it

Scarica la loncandina dell’edizione 2018: Icon of Pazzi per lo Sport – 3 vs 3 Giovanile e Mini Basket 23 e 24 Giugno 2018 Pazzi per lo Sport – 3 vs 3 Giovanile e Mini Basket 23 e 24 Giugno 2018 (374.3 KiB)

Consulta la pagina ufficiale del 3vs3 – PLAYGROUND GIOVANILE E MINIBASKET

 

2° Torneo Corso dei Fiori, Categoria Esordienti

2 Torneo Corso Dei Fiori

Si è appena concluso la seconda edizione del Torneo CORSO dei FIORI, torneo di basket per la categoria Esordienti organizzato in occasione della tradizionale manifestazione notturna estiva del Corso dei Fiori di San Giorgio di Piano.

Quattro le squadre partecipanti per tre regioni di provenienza: Emilia Romagna, Lombardie e Toscana.

L’atteggiamento di tutti i ragazzi che hanno partecipato al torneo, si è dimostrato sempre all’altezza di veri campioni di sportività, sia che si vincesse o che si perdesse: sempre corretto e all’insegna del sano agonismo.

Dopo le prime partite del Sabato, tutti i ragazzi hanno condiviso la stessa tavolata in una ‘Pizzata’ e quindi vestiti della stessa maglietta, cioè quella del torneo, si sono diretti al punto di partenza del Corso dei fiori. Dopo una veloce presentazione delle squadre, i ragazzi hanno assistito alla primo giro della sfilata dei carri, raccogliendo fiori, e i vari regali lanciati dai carri in festa.

La giornata della Domenica è stata all’insegna delle ultime gare partite della prima fase, durante la mattinata, e dopo il pranzo le due gare finali.

Classifica Finale:
1° cl. Basket Reggello
2° cl. Vanoli Cremona Junior
3° cl. Pallacanestro SANGIORGIO
4° cl. Universal Basket Modena

dav

Ormai costante e piacevole complicità organizzativa di tutto lo staff della Pallacanestro SANGIORGIO e di diversi genitori che hanno dedicato il loro tempo per la buona riuscita del torneo e per questo possiamo fare tanti e tanti ringraziamenti.

Ringraziamo per la sempre viva partecipazione della Reno Assicurazioni, Farmacia Cooperativa, Farmacare che hanno accolto con grande senso di vicinanza delle attività della Pallacanestro SANGIORGIO al nostro invito.

Tutti i genitori presenti che avessero delle foto da inviarci, li ringraziamo e verranno pubblicate.

 

 

 

Media:

Week end a Sestola per il Memorial Paolo Barlera

Da Venerdì 01 a Domenica 03 Giugno 2018 si è svolto, a Sestola, il Trofeo Paolo Barlera e anche quest’anno una squadra della Pallacanestro SANGIORGIO era presente.

Si è mossa la squadra Aquilotti Verdi, cioè composta dai bimbi dell’annata del 2008 (e alcuni 2009) ma priva dell’istruttore Massimo, sostituito dall’immancabile Pier, aiutato dall’accompagnatore Enzo e dalla resp. animatrice Alice.

Temperatura fresca e confortante all’esterno ma certamente rovente dentro il palasport di Sestola per la presenza continua di bimbi e bimbe scalmanati, intenti a correre dietro alla palla a spicchi per spingerla nel canestro, accompagnati dai genitori, non meno entusiasti, a sostenere le proprie squadre. In questa cornice di sport e minibasket la Pallacanestro SANGIORGIO si è aggiudicato il primo trofeo in palio vincendo tutte le partite giocate e dimostrando un’avvincente energia e temperamento.

Per i ragazzi l’entusiasmo della vittoria è un aspetto importante e gli lasciamo vivere il momento con gioia: guai se non fosse così! Per la Pallacanestro SANGIORGIO la gioia più grande, molto più del risultato, è osservare come il lavoro settimanale in palestra porta i suio frutti…anche sapendo di dovere aspettare qualche volta con pazienza. Per esempio: vedere che la squadra prova a fare qualche passaggio in più e qualche palleggio in meno, vedere che la squadra (in questo caso i ragazzi/e che la compongono) usano qualche volta in più la mano giusta (anche se non la preferita) anche senza riuscire al meglio per provare a fare la cosa giusta, vedere la voglia di difendere il proprio canestro per non regalare alcun vantaggio all’avversario, vedere che quando i compagni in campo fanno qualcosa di bello ed utile per la squadra, anche i compagni a sedere si alzano per esultare e tutti insieme ENTUSIASMARSI.

Un sentito ringraziamento ai genitori…

Bravi ragazzi

 

Open Days PSG: Primavera 2018

Per tutti i ragazzi nati dal 2003 al 2012 si aprono gli OPEN DAY della Pallacanestro SANGIORGIO

Da oggi e fino alla fine delle attività sportive (periodo pre estivo) tutti i bambini e ragazzi (maschi e femmine) interessati a fare un periodo di prova di pallacanestro giovanile o minibasket potranno partecipare con le nostre squadre agli allenamenti GRATUITAMENTE!
Un’occasione incredibile per vedere in prima persona come la Pallacanestro SANGIORGIO svolge le attività sportive e come interpreta il gioco della pallacanestro giovanile e del minibasket attrraverso il nostro preparatissimo staff!

E’ molto semplice partecipare agli OPEN DAYS della Pallacanestro SANGIORGIO , oltre che GRATUITO. E’ sufficiente:

  • scaricare il modulo di autorizzazione compilarlo e firmarlo;
  • copia del certificato medico: agosnistico per i maggiorni di 11 anni, NON agosnistico per tutti gli altri (approfondimenti);
  • voglia di divertirsi, scarpe da ginnastica,maglietta e pantaloncino, accappatoio per la doccia;

Nota per i nostri tesserati: chi presenta un amico che si iscriverà il prossimo anno, usuifrirà della promozione “Chi presenta un amico trova un fratello”

Per info: 335 401335

Under14 – Terminato ai quarti di finale il percorso competitivo dei playOff

Purtroppo si è interrotto ai quarti di finale di playOff il percorcorso competitivo anche della squadra Under 14.

Contro la squadra del Faenza Basket Project non possono di certo bastare solamente gli ultimi 10 minuti di buona intensità prima mentale poi fisica, per recuperare una partita di playOff già indirizzata male dai primi minuti di gara.

Un grande plauso ai due baby Under 13 (Matteo e Daniele) che si sono dimostrati all’altezza immediatamente nonostante le difficoltà dei “più grandi”; così ieri e così durante tutto l’anno sportivo contribuendo in modo importante nei successi degli Under 14.

Neanche fossimo neofiti di partite come queste, ci siamo presentati fondamentalmente nervosi/insicuri ed alle prime difficoltà lo sconforto e il nervosismo ci ha giocato contro. Troppe lamentele hanno tolto lucidità e determinazione prima offensiva e poi difensiva: concendendo punti facili agli avversari grazie anche alle numerose palle perse (già dalla prima metà campo). Purtroppo la storia si è ripetuta per buona parte della partita anche ruotando tutti i 12 ragazzi alla ricerca di qualche spunto ma la storia è sempre stata la stessa: confusione e poca determinazione in tutti i settori del campo.

A oltre trenta punti tra il 3 e il 4 quarto di svantaggio, l’orgoglio e la bocca finalmente cucita ha fatto svegliare qualche animo che ha poi trascinato anche altri compagni in un’incredibile rimonta che ci ha portato a 9 punti di svantaggio a pochi minuti dalla fine della partita. Le energie inevitabilmente terminate e il rientro in campo del giocatore più pronto e concreto del del Faenza Basket Project ha interrotto la rimonta della Pallacanestro SANGIORGIO e ridato vigore ai padroni di casa. La partita è poi terminata 95 a 79.

Facciamo un piccolo resoconto della stagione.

Purtroppo l’intero anno sportivo è sempre stato all’insegna delle difficoltà e delle “situazioni di emergenza” che non ha mai visto la squadra sempre al completo. Generalmente queste situazioni sono utili per maturare ma purtroppo QUESTA CRESCITA non si è vista quando la squadra è stata al completo e si doveva solo giocare.

Fortunatamente il risultato in campo non è un parametro importante per valutare dei ragazzi che fanno giovanile, ricordando che alla fine vince una sola squadra. Tutti vorremmo essere quelli a vincere, ma per riuscire serve QUALCOSA in più rispetto agli altri e spesso non si parla di tecnica o tattica.

Il grande impegno profuso in allenamento durante tutta la stagione dalla squadra, non è purtroppo stato ripagato dall’atteggiamento dimostrato in campo: sopratutto nelle ultime settimane di playOff; mai giocati in modo brillante e pari al reale valore. Si sono viste diverse partite, anche difficili, vinte grazie ad un’eccellente jobTeam, in grado di influenzare POSITIVAMENTE l’atteggiamento e quindi il gioco di squadra. Certamente ieri è mancato e si è visto in modo palese: perdendo palloni mai visti e subendo rassegnatamente in difesa.

Per un gruppo di ragazzi che vuole crescere, non può essere il solo risultato del campo a influenzarne la valutazione, ma devone essere sempre la mentalità e l’atteggiamento a spingere se stessi a migliorarsi SEMPRE: sia dal punto di vista tecnico, fisico ma ANCHE MENTALE; arricchita da una insaziabile “fame di migliorarsi” senza ‘paura di impegnarsi troppo’ (per paura di non riuscire) e avendo chiaro che se non sbaglia non si migliora/impara.

Bisogna che ogni giocatore tenga sempre a mente che quello che sapeva fare il giorno precedente, il giorno dopo potrebbe non più bastare!

Da Lunedì si riprenderà a lavorare in palestra ponendo ancora più attenzione agli aspetti individuali sperando che l’esperianza di queste ultime gare, vengano immediatamente digerite e rendendole formative: senza cercare alibi o colpe altrui.

La domanda giusta da porsi è cosa ognuno di noi avrebbe potutto fare per per la squadra?

Serve a impedire il ripetersi di quello che non ha funzionato e una maggiore “fame di migliorarsi” è la ricetta giusta, sempre!

 

 

 

Under13 – Ritorno di Quarti di finale PlayOff

 MG 1935Purtroppo i 4 punti maturati all’andata non sono bastati a contrastare la voglia di riscatto del Calderara nella gara di ritorno dei Quarti di finali PlayOff Under 13 Regionali.

La partita di ieri è stata una copia dell’andata, ma sul finale di ieri quella che ha avuto la meglia non è stata la Pallacanestro SANGIORGIO causa i numerosi errori sul finale di partita. Per la cronaca il punteggio finale è stato 58 a 65, interrompendo quì il persocorso per 3 punti, considerando la differenza punti con l’andata.

Partita iniziata male con un poco esaltante 21 a 13 del primo quarto degli avversari, ma l’entusiasmo è tornato alle stelle con un travolgente 21 a 6 per la Pallacanestro SANGIORGIO del secondo quarto.

L’ultima metà partita ha mostrato un andamento mai positivo: 12 a 18 e 12 a 20 causati da poca luccidità al tiro (anche da vicino) e sopratutto in difesa sulle sistematiche giocate del Calderara.

Passata l’amarezza del momento rimane ferma e chiara la straordinarietà della stagione fatta dagli Under 13: composta per metà da ragazzi dell’annata 2005 e metà dall’annata 2006.

In queste annate sportive le differenze di età si sentono moltissimo causa importanti diversità fisiche: quindi tecnica, voglia di correre e atteggiamento positivo hanno compensato le evidenti differenze.

Da sottolineare la “bella presenza” in campo delle tre Ledies che non si sono sempre fatte trovare pronte ed agguerrite, dando spesso una prova di carattere.

Un grosso complimento ai ragazzi che hanno trascinato tutta la stagione il gruppo fino a questo bel risultato nella speranza che maturità, e maggiore “fame” (cestistica) facciano crescere anche gli altri.

Grande plauso anche allo staff per l’impegno e la passione (Mauro, Francesca, Caterina e Gus) che certamente staranno già pensando alla prossima stagione con allenamenti maggiormente orientati alla crescita individualizzata dei ragazzi.

Super colpo d’occhio della tribuna di ‘rumorosi’ sostenitori, di entrambe le squadre, che non si sono fatti mancare nulla per essere il 6° giocatore in campo. Bello constatare che tante persone fossero in una palestra per seguire una partita giovanile di pallacanestro.

 MG 2088

 MG 1936

Per Daniele e Matteo il campionato non è finito perche già da Domani 21 Maggio, saranno nuovamente in campo per la serie Playoff con la squadra Under 14 contro la formazione del Faenza Basket Project (palla a due ore 19:30 al Campo 1 - Centro Sportivo Zanardi).

 

Media: