VIS 2008 Ferrara vs Pallacanestro SANGIORGIO

74 - 75
Tempo pieno

Riepilogo

PSG, CHE EMOZIONE: SOLMI COL GAMEWINNER CI TRASCINA ALLA VITTORIA CONTRO LA VIS FERRARA

Ho avuto un paio di giorni per pensare a come iniziare questo articolo, ma ogni idea sembrava non rendere giustizia all’importanza della prestazione dei nostri ragazzi in questa partita fondamentale per il campionato.

La Vis Ferrara si è presentata a questo appuntamento con una nuova faccia rispetto all’andata; nuovi innesti validissimi, provenienti da squadre anche di categoria più alta, che sembrava potessero dare l’apporto necessario alla Vis per le posizioni di prima importanza.

La vittoria della settimana scorsa contro Baricella, nostra diretta concorrente, aveva fatto ben sperare i ferraresi, che si sono presentati a questa partita in casa con le migliori intenzioni.

Il primo quarto è lo specchio di quanto sopra descritto: Ferrara parte subito forte con due triple di fila e presenta ai ragazzi di San Giorgio i nuovi acquisti. Il primo a sbloccare il tabellone dalla parte degli ospiti è Giunchedi, con una penetrazione difficile ma che gli vale 2 punti, i primi per la PSG. Tolomelli lo segue guadagnandosi un canestro in uscita dal post basso. Ferrara però non ci sta e segna un’altra tripla. Neretti dice presente: bomba anche per lui. Tolomelli si infuoca e si guadagna il primo “and one” della partita riuscendo a portare a casa il gioco da 3 punti. Giunchedi ne segna altri due con arresto e tiro dalla media, Baldazzi subisce fallo ed è preciso dalla lunetta. Galleggiamo. I ragazzi di Ferrara fanno però 10 di fila e San Giorgio ha il fiato corto. Baldazzi e Rosati ci provano e segnano 4 punti di fila, ma la Vis è determinata a portare a casa il risultato e il primo parziale dice 24-19 per i padroni di casa.

Dopo i primi 2 minuti di pausa si rientra in campo con una nuova faccia, stavolta pare essere quella giusta, determinata. Solmi fa 4 di fila e Rosati sveglia tutti con una bomba dai 7 metri. Baldazzi ne segna altri due in penetrazione. I contatti sono dubbi e gli arbitri non sembrano proprio essere dalla parte di San Giorgio. E allora sotto a chi tocca: 2 triple di fila per il nostro Frenk, che alla sua partita di ritorno sarà MVP con 18 punti segnati. E’ sempre lui a prendersi un arresto e tiro dalla media tutto sbilanciato verso destra (solo lui!). Subisce poi fallo e fa 1 su 2, stasera è incontenibile. Morando buca la difesa ferrarese che va in crisi e segna due punti. E poi Silver, Solmi, Neretti e ancora Rosati. Tutti per uno, uno per tutti. Negli spogliatoi sul 39-49. Adesso sì che ci siamo!

Al rientro in campo la partita si scalda sia in campo, sia in tribuna. Tolomelli parte alla carica e distrugge tutto quello che gli capita davanti: 4 di fila per lui. Solmi si guadagna un canestro da sotto tra i vari pugni poco eleganti da parte di alcune guardie ferraresi. Baldazzi segna il libero concesso alla PSG per l’allenatore della Vis e a questo punto la partita comincia lentamente, ma neanche troppo, a degenerare. Silverone fa 4 di fila, Baldazzi e Savic insaccano un canestro a testa. Tabellone che segna 47-65.

Al ritorno in campo la PSG sembra essersi addormentata. Succede qualcosa nella testa dei ragazzi; forse il pubblico poco elegante, che si lascia andare anche a pesanti minacce nei confronti di alcuni giocatori, forse l’importanza della partita che si sente addosso più del dovuto, forse un black out momentaneo. Il distacco si riduce vertiginosamente. Il parziale di 17-0 per i ferraresi riaccende tutte le paure di pubblico e panchina, che vede sfumare sempre di più il sogno di questa importante vittoria. Baldazzi è il primo a lottare con le unghie e con i denti; lui non ci sta proprio a perdere, quindi finalmente ci viene fischiato un fallo su tiro a favore e Baldo è preciso dalla lunetta. Ci sblocchiamo. Solmi lo emula ma realizza solo 1 su 2. Frenk Rosati si guadagna un gioco da tre punti in penetrazione, ma non riesce a segnare il tiro libero. Anche Tolomelli va in lunetta e anche lui segna 1 su 2. Solmi, forse caso, forse destino, segna gli ultimi due punti prima di un lungo intervallo di 8 punti segnati dalla Vis, che vale loro il sorpasso per 74-73.

Poco più di 10 secondi da giocare. Rimessa dal fondo per la PSG che si trova in attacco. Non so come, non so davvero. Il tiro da fuori non entra. Rimbalzo di Morando, che appoggia al tabellone, ma il canestro sputa la palla. Rimbalzo di Tolomelli, che appoggia ancora, ma il canestro risputa la palla. Stavolta il rimbalzo lo prende Solmi. Il Ciccio ve lo abbiamo presentato: è uno simpatico, ma che sta sempre sulle sue e non è di certo l’uomo che si fa mille complimenti (ma neanche mezzo!). Però il Ciccio la voleva troppo vincere. E allora prende il rimbalzo, fa saltare i tre giocatori che gli erano cuciti addosso come un vestito da sera, salta restando in aria per una quantità di secondi che fanno rischiare un infarto al miocardio e panchina e tribuna. E segna. Il Ciccio ha segnato da sotto e il tabellone dice 74-75 con 2.8 da giocare. Difficile esprimere a parole cosa è successo tra tribuna e panchina. Era quasi magia. I ferraresi si giocano intelligente l’ultimo time out a loro disposizione. La rimessa sarà da lato, in attacco, a favore loro. E intanto in tribuna ci si stringe le mani, si mangiano le unghie, si suda freddissimo. No falli ragazzi, siamo in bonus. Rimessa veloce, giro palla poco efficace per i ferraresi che sono marcati a uomo da una PSG ordinata e con lo sguardo cattivo. Bianchi si prende l’ultimo tiro, quello che varrebbe per Ferrara la vittoria. Ma sbaglia. La sirena suona e in casa PSG è festa grande, grandissima.

I ragazzi di coach Gemelli hanno tirato fuori gli attributi e quando la PSG tira fuori gli attributi c’è veramente ben poco da fare.

L’esultanza è grande, anche se il pubblico ferrarese continua in tutti i modi a fare pressione psicologica sui ragazzi. Ma alla fine, il tabellone parla. 74-75 per la PSG e il nostro sole squarcia la nebbia di Ferrara.

Si torna a casa con tanta consapevolezza, con tanta felicità, con tanta determinazione.

Siamo squadra per davvero e, probabilmente, in queste partite è questo che fa la differenza.

Grazie ragazzi!

 

Vi aspettiamo sull’onda dell’entusiasmo venerdì 24/01 alle ore 21.30 in casa nostra, contro il C.U.S Ferrara, squadra super ostica per i nostri ragazzi, con la quale si erano verificati non pochi problemi all’andata. Con Alassio in testa alla classifica dei marcatori della promo, il C.U.S ci vorrà sicuramente dare filo da torcere. E noi cercheremo di arrotolarlo come si deve.

Vi aspettiamo venerdì sera #bellicarichi!

Dettagli

Data Ora Campionato Stagione Girone Fase Gara n.ro Ordine in calendario
17 Gennaio 2020 21:30 Prima divisione 2019/20 Girone C Prima Fase - Italiana 1391 2 Giornata di ritorno

Campo

PalaPalestre
Viale Francesco Tumiati, 5 44122 Ferrara FE

Risultati

Team1234TEsito
VIS 2008 Ferrara241582774Perdente
Pallacanestro SANGIORGIO1930161075Vincente

VIS 2008 Ferrara

Ruolo PTS REB AST STL BLK FGM FGA FG% 3PM 3PA 3P% FTM FTA FT% OFF DEF TO PF
 000000000000000000

Pallacanestro SANGIORGIO

# Giocatore Ruolo PTS REB AST STL BLK FGM FGA FG% 3PM 3PA 3P% FTM FTA FT% OFF DEF TO PF
01Grassi FedericoGuardia000000000000000000
02Giunchedi MatteoGuardia000000000000000000
03Solmi EliaAla Piccola000000000000000000
04Baldazzi MattiaGuardia000000000000000000
05Tolomelli MarcoAla000000000000000000
07Morando LorenzoGuardia000000000000000000
08Magliaro MicheleAla Piccola000000000000000000
09Rosati FrancescoAla Piccola000000000000000000
10Savic IvanAla Grande000000000000000000
12Alberti LucaGuardia000000000000000000
13Neretti RiccardoAla Grande000000000000000000
15Argenti LucaAla000000000000000000
 Totale 000000000000000000