Indicazioni COVID-19

Le seguenti indicazioni sono state predisposte sulla base del documento elaborato dalla Federazione Italiana Pallacanestro: “Protocollo delle modalità di svolgimento degli allenamenti delle Competizioni di Pallacanestro di preminente interesse Nazionale – versione del 21 gennaio 2021”.

Premessa

Questo documento ha l’obiettivo di fornire le indicazioni per lo svolgimento degli allenamenti (al coperto) ponendo massima cautela dal rischio di infezione da Sars-COV-2.
Nella prima fase, l’attività proposta dovrà avere come obiettivo, la ripresa della condizione mentale, motoria e fisica degli atleti.
Il protocollo potrà essere integrato, modificato alla luce di nuove disposizioni governative e/o dell’evoluzione dello stato di emergenza in atto.

NORME GENERALI

  • Non sarà possibile avere accesso gli spogliatoi;
  • Ogni atleta svolge attività in unico gruppo di allenamento, ogni spostamento è possibile solo dopo avere effettuato un test rapido di controllo;
  • Sarà consentito l’accesso nella palestra solamente allo staff ed agli atleti;
  • Per i bisogni fisiologici sarà possibile utilizzare i bagni posti nell’atrio del Centro Sportivo;
  • Utilizzare spesso il gel igienizzante;
  • Non abbandonare mascherine;
  • Atleti e staff dovranno obbligatoriamente utilizzare, per lo svolgimento dell’allenamento, scarpe non indossate all’esterno della palestra e comunque idonee allo svolgimento della pratica sportiva;
  • Utilizzo dei dispositivi di protezione prima dell’inizio e immediatamente al termine dell’allenamento da parte di tutti gli atleti. In caso di sospensione dell’allenamento, per restare all’interno dellapalestra sarà obbligatorio metterela mascherina;
  • Mantenimento del distanziamento sociale di almeno 2 metri nelle fasi di non gioco;
  • Divieto di condividere borracce, bicchieri e bottiglie con altre persone e non scambiare con altri utenti oggetti quali asciugamani, accappatoi o altro;
  • Gli allenatori dovranno sempre indossare CORRETTAMENTE la mascherina, coprendo naso e bocca;
  • Gli atleti dovranno fornire l’esito di un test (tampone molecolare oppure test antigenico) svolto nei giorni precedenti al primo allenamento (72 ore) e ripetuto ogni 30 giorni (scarica il modulo);
  • Settimanalmente dovranno consegnare l’Autocertificazione di anamnesi settimanale (Allegato 1);
  • Ricordarsi di adottare un comportamento sempre accorto e senza sottovalutare i pericoli di un’infezione da Sars-COV-2, soprattutto se siete giovani e vi credete invincibili. Se pensate che non vi farà niente, pensate che potrebbe fare del male alle persone vicine care: fatelo per loro!

PIANO DI INGRESSO E USCITA DALLA PALESTRA

Per evitare affollamenti all’ingresso della palestra saranno diversificati i percorsi e orari di atleti e componenti dello staff; sia per l’ingresso che l’uscita.

  1. Accedere alla palestra 10/15 minuti prima dell’orario di allenamento in modo ordinato, evitando assembramenti e mantenendo le distanze minime richieste, avendo premura di avere la mascherina ben posizionata: coprendo naso e bocca;
  2. Quando il tecnico incaricato all’accoglienza dei atleti acconsentirà all’ingresso, verrà rilevata la temperatura singolarmente sulla soglia della porta;
  3. Se acconsentito l’ingresso (per chi avrà una temperatura rilevata inferiore ai 37,5°C), occorrerà disinfettare le mani utilizzando il dispenser con prodotti igienizzanti;
  4. Utilizzare uno dei posti liberi sulla tribuna, mantenendo la distanza di almeno un metro dagli altri compagni. Ogni gruppo squadra utilizzerà mezza tribuna);
  5. Posizionare tutti i propri oggetti personali (scarpe da esterno, tuta) dentro la borsa personale;
  6. Terminato il cambio scarpe, ci si potrà togliere la mascherina, riporla nella borsa ed accedere al campo di gioco per l’allenamento;
  7. Lasciare la borsa sulla tribuna, nello spazio utilizzato per il cambio borsa;
  8. Terminato l’allenamento (5 minuti prima dell’orario indicato) ogni atleta, con l’aiuto dello staff per i più piccoli, disinfetterà i palloni utilizzati durante l’allenamento e li riporranno nel contenitore;
  9. Ritornare nella propria postazione sulla tribuna per cambiare gli indumenti, coprirsi (molto bene) e cambiare le scarpe;
  10. Appena terminato il cambio indumenti, è obbligatorio uscire immediatamente dalla palestra attraverso la porta (lato tribuna).

Attività consentite:

  • Tutte le attività motorie devono essere svolte con progressività di ritmo ed intensità;
  • Tutte le forme di riscaldamento attivazione con giochi o esercizi individuali;
  • Tutte le forme di esercizi individuali con il rispetto del distanziamento sociale;
  • Esercizi privi di contatto.

Attività non consentite:

All’interno degli impianti sportivi non si potrà svolgere alcun meeting in presenza (analisi video, riunioni tecniche, incontri con genitori, riunioni dirigenti).

Cosa fare nel caso di:

positività asintomatica
Le persone asintomatiche risultate positive alla ricerca del COVID19 possono rientrare in comunità dopo un periodo di isolamento di almeno 10 giorni dalla comparsa della positività, al termine del quale risulti eseguito un test molecolare con risultato negativo (10 giorni + test).

positività sintomatica
Le persone sintomatiche risultate positive alla ricerca del COVID19 possono rientrare in comunità dopo un periodo di isolamento di almeno 10 giorni dalla comparsa dei sintomi (non considerando anosmia e ageusia/disgeusia che possono avere prolungata persistenza nel tempo) accompagnato da un test molecolare con riscontro negativo eseguito dopo almeno 3 giorni senza sintomi (10 giorni, di cui almeno 3 giorni senza sintomi + test).

positività a lungo termine
Le persone che, pur non presentando più sintomi, continuano a risultare positive al test molecolare per COVID19, in caso di assenza di sintomatologia (fatta eccezione per ageusia/disgeusia e anosmia che possono perdurare per diverso tempo dopo la guarigione) da almeno una settimana, potranno interrompere l’isolamento dopo 21 giorni dalla comparsa dei sintomi.

Tutti i partecipanti alle attività degli allenamenti, dovranno compilare settimanalmente l’autocertificazione (Allegato 1).

Se un componente dovesse presentare uno o più sintomi tra quelli evidenziati nell’autocertificazione, rimarrà al proprio domicilio e contatterà tempestivamente il medico di fiducia per gli accertamenti e le terapie del caso; gli altri componenti il gruppo continueranno nelle attività sportive previste, in attesa degli esiti degli accertamenti. Qualora venga confermata la positività, tutti dovranno eseguire un tampone antigenico o molecolare. Se il tampone antigenico dovesse risultare positivo, dovrà essere effettuato un tampone molecolare. Coloro che risulteranno positivi verranno isolati e seguiranno quanto previsto dalle autorità sanitarie, i negativi continueranno nelle attività programmate.

Gli atleti (dall’undicesimo anno solare di età, quindi che necessitano di certificato medico agonistico) che hanno sviluppato una positività da Sars-COV-2, per poter riprendere l’attività sportiva, devono presentare alla Società Sportiva un attestato denominato RETURN TO PLAY che autorizzi la ripresa dell’attività agonistica. La rivalutazione va richiesta alla Struttura Sanitaria o al Medico Specialista in Medicina dello Sport che ha rilasciato la certificazione di idoneità agonistica in possesso dell’atleta.

Tutti i partecipanti dovranno auto monitorarsi per sintomi correlati all’infezione da COVID-19 almeno una volta al giorno. Qualora siano presenti segni o sintomi, l’atleta (o l’allenatore, o i dirigenti) dovrà ritenersi esonerato dalla partecipazione agli allenamenti e dovrà darne notifica tempestivamente al Medico di fiducia o al Medico di Medicina Generale, i quali avvieranno le procedure previste dalla legge.

In questa pagina abbiamo provato a fornire risposte alle domande più frequenti (FAQ): Consultatela!

Autocertificazione stato avente diritto esecuzione gratuita test rapidi per maggiorenni (Allegato 5)
Autocertificazione stato avente diritto esecuzione gratuita test rapidi per maggiorenni (Allegato 5)
autocertificazione-stato-avente-diritto-esecuzione-gratuita-test-rapidi.pdf
105.6 KiB
7 Downloads
Dettagli