Indicazioni COVID-19

Si precisa altresì che si è adottato il principio prudenziale della ripresa graduale delle attività, sia in relazione alle modalità di svolgimento che ai carichi di lavoro, e che il protocollo potrà essere integrato, modificato alla luce di nuove disposizioni governative e/o dell’evoluzione dello stato di emergenza in atto.

Per quanto riguarda le attenzioni a carico dei giocatori valgono fondalmente le indicazioni fornite a Giugno della ripresa e che ora riassumiamo per comodità. Altresì sappiamo che usciranno nuove predisposizioni Federali che divulgheremo appena saranno pubblicate.

  • Divieto di ammissione per accompagnatori e visitatori nel luogo di allenamento;
  • Presentarsi all’ingresso della palestra con la mascherina;
  • Controllo obbligatorio della temperatura corporea per gli ingressi in palestra;
  • Utilizzo scarpe dedicate (da cambiarsi all’ingresso in campo ed all’uscita);
  • Utilizzo di palloni sanificati all’inizio della seduta di allenamento e da sanificare alla fine della stessa;
  • Divieto nell’utilizzo degli spogliatoi e di farsi la doccia;
  • Utilizzo delle tribune, negli spazi dedicati, per cambiarsi le scarpe;
  • Utilizzare un cambio maglia prima dell’uscita dalla palestra;
  • Al primo allenamento esibire l’AUTOCERTIFACAZIONE (OBBLIGATORIA); scarica da quì il modulo.

E’ determinante conoscere i protocolli adottati dalla nostra società per aumentare la sicurezza durante lo svolgimento delle nostre attività e su come muoversi all’interno delle strutture sportive:

  • PALESTRA SCOLASTICA:
    20200912 - LINEE GUIDA UTILIZZO PALESTRA SCOLASTICA
    20200912 - LINEE GUIDA UTILIZZO PALESTRA SCOLASTICA
    20200912-LINEE-GUIDA-UTILIZZO-PALESTRA-SCOLASTICA.pdf
    Version: 1.0 - 12/09/2020
    337.6 KiB
    5 Downloads
    Dettagli

Auto-monitoraggio clinico individuale

Nella fase successiva alla ripresa delle attività non si dovrà presentare l’autocertificazione e ciascuno sarà tenuto ad auto monitorarsi dal punto di vista clinico. Qualora in qualunque momento fosse rinvenuta la sintomatologia tipica da COVID 19, febbre oltre 37,5°C, presenza di tosse, dispnea, rinorrea, congiuntivite, faringodinia (mal di gola), iposmia (riduzione/assenza di olfatto), ageusia (riduzione/assenza di gusto), spossatezza e malessere generale, tutti i partecipanti dovranno ritenersi esclusi dalla partecipazione all’allenamento e darne notifica, tempestivamente, al Medico Sociale/Delegato alla vigilanza, al medico di fiducia o medico di base per l’attivazione delle procedure di indagine più approfondite.

Riammissione di soggetti positivi al COVID 19 al gruppo di lavoro

Tutti gli operatori sportivi (atleti, istruttori/allenatori, dirigenti) accertati positivi al COVID 19 e guariti, per essere riammessi alle attività sportive dovranno presentare un certificato di guarigione, rilasciato da un infettivologo o dalla struttura di igiene pubblica della ASL di competenza che attesti l’avvenuta guarigione.

 Tutti gli atleti, dovranno sottoporsi a nuova visita di idoneità all’attività sportiva agonistica (non agonistica per i minori di 11 anni), che verifichi l’effettivo stato di salute dopo il decorso della malattia.

Per tutti gli atleti professionisti si fa riferimento al DPCM prot. n. 3180 del 04/05/2020

Certificazione di idoneità agonistica

Tutti gli Atleti devono essere in possesso della certificazione di idoneità agonistica per i maggiori di anni 11, non agonistica per i minori, in corso di validità